IL PROBLEMA

Le alghe verdi-azzurre, conosciute anche come cianobatteri, possono dare origine a sgradevoli e malsane fioriture algali (blooms).  Tra l'altro, sono responsabili del cattivo "sapore di fango" o di "alga" dei pesci, ma è molto più grave il fatto che alcune specie di alghe verdi-azzurre (Microcystis, Anabaena e/o Aphanizomenon) producono pericolose tossine che danneggiano i nervi, causano tremori muscolari, danneggiano il fegato e causano tumori anche a chi se ne ciba.

Osservazioni recenti hanno evidenziato che la probabilità che una fioritura algale sia tossica è del 45-75%!
Dato che per confermare la tossicità sono necessari test di laboratorio, gli esperti raccomandano che tutte le fioriture di alghe verdi-azzurre vengano trattate dato che con grande probabilità potrebbero essere tossiche per l'uomo e tutti gli animali, pesci e organismi acquatici compresi.
Le tossine delle alghe verdi-azzurre, chiamate cianotossine, sono state associate in tutto il  mondo a varie malattie dell'uomo e degli animali.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) ha riconosciuto che la presenza di alghe verdi-azzurre nell'acqua da bere rappresenta un problema da risolvere con urgenza e ha stabilito che la massima concentrazione ammissibile per la microcistina-LR, la cianotossina più comune, non deve superare 1 microgrammo per litro (1 parte per bilione, cioè 1 ppb).
Gli animali da affezione di compagnia, quelli allevati e quelli selvatici possono morire a causa di una elevata concentrazione di cianotossine, che si verifica quando le alghe verdi-azzurre si accumulano e si decompongono vicino alle rive.
Anche le persone che semplicemente nuotano in acque con alte concentrazioni di cianotossine possono andare incontro a irritazioni della pelle, problemi gastrointestinali e respiratori, reazioni allergiche, senza che abbiano ingerito l'acqua infetta.

MANTENERE SOTTO CONTROLLO LO SVILUPPO DELLE ALGHE VERDI-AZZURRE MEDIANTE L'AERAZIONE E Macro-Zyme™ - Batteri benefici

Il rimescolamento dell'acqua dei laghi mediante l'aerazione ha dimostrato di poter favorire lo sviluppo delle alghe verdi e delle diatomee, invece delle indesiderate verdi azzurre.
L'aerazione e la destratificazione riducono enormemente la presenza di Microcystis facendo circolare l'acqua e portando le alghe lontano dalla superficie riducono il tempo durante il quale le alghe verdi-azzurre ricevono sufficiente luce per svolgere la fotosintesi. Il rimescolamento elimina un altra condizione che favorisce la crescita di queste alghe dannose, cioè il sottile strato di acqua tiepida che si forma alla superficie di laghi e bacini durante la stagione calda.
La destratificazione inoltre arricchisce in ossigeno gli strati del lago più profondi, riducendo la concentrazione di fosforo - un nutriente indispensabile per le fioriture algali - che viene liberato dai fanghi e dai sedimenti.

Associando alla aerazione l'impiego regolare di Macro-Zyme™ - Batteri benefici si ottiene  una veloce ed efficace nitrificazione dei fanghi organici e dei depositi (ossidazione di ammoniaca e nitriti).  Diminuiscono le alghe, la domanda di ossigeno biologico (BOD), il fosforo, i cattivi odori. Migliora la trasparenza delle acque, il sapore del pesce allevato, la resistenza di pesci  alle malattie e aumenta l'efficienza della conversione dei mangimi.

MANTENERE SOTTO CONTROLLO LO SVILUPPO DELLE ALGHE VERDI-AZZURRE MEDIANTE ALGHICIDI.

In aggiunta alla aerazione ed all'impiego dei Bacta-Pur, per mantenere sotto controllo l'eccessivo sviluppo di alghe verdi-azzurre si possono utilizzare degli alghicidi.
Gli alghicidi  specifici sono molto efficaci, eliminano rapidamente le alghe verdi-azzurre e sono biodegradabili al 100%.  Quando vengono aggiunti all'acqua, questi composti si scindono nei loro elementi e distruggono  rapidamente la sottile membrana cellulare delle alghe verdi-azzurre alla concentrazione di soli 0,3 - 1,7 ppm.  A più alte concentrazioni, questi alghicidi impediscono lo sviluppo delle alghe planctoniche, che danno il colore verde alle acque, e anche delle alghe filamentose.
 Applicati seguendo le istruzioni in etichetta non danneggiano i pesci e gli altri animali di acqua dolce.