Prodotti

Campionatori multistrati Hester-Dendy

  Cod. N.08.004
Cod. MEPA N.08.004
Ricreano le aperture e fessure che si trovano normalmente nei substrati naturali. Realizzati secondo la normativa prevista del Notiziario dei Metodi Analitici
Disponibile in due settimane

CAMPIONATORI MULTISTRATI HESTER-DENDY PER MACROINVERTEBRATI

Dispositivo economico, compatto e leggero, è divenuto il principale strumento per il campionamento sul campo, a livello mondiale.
Sono i campionatori artificiali più adattabili sul mercato (raccomandati dall'EPA, l'agenzia americana di protezione ambientale).

Questi campionatori ricreano aperture e fessure che si trovano normalmente nei substrati naturali, quali foglie, legni, ecc.
Si possono sospendere, far galleggiare o fissare ad oggetti sommersi come massi, pali o bottiglie. Normalmente vengono posizionati nei punti di studio per 2 o più settimane e poi recuperati per l'analisi quantitativa: vengono contati il numero e il tipo di esemplari che hanno colonizzato le varie piastre.

Le piastre sono di masonite chiamata anche faesite, spesse 3 mm, per una più lunga vita sul campo.
I distanziatori sono in nylon, la struttura filettata è in acciaio inox. Un pratico dado ad alette consente lo smontaggio rapido dei campionatori.

Carattersitiche campionatore Hester-Dendy a 10 piastre quadrate:

Ogni singolo substrato artificiale è costituito da dieci lamelle quadrate di 100 cm2 (10x10 cm) di superficie per ciascuna delle due facciate e 2-3 mm di spessore.

La distanza tra le lamelle è variabile ma la normativa prevede che fra le prime 4 lamelle vengono posti tre rondelle distanziatrici da 3 mm circa, dalla quarta alla settima lamella vengono inserite due rondelle e tra le settima e la decina 1 rondella.

REALIZZATI SECONDO LA NORMATIVA PREVISTA DAL NOTIZIARIO DEI METODI ANALITICI

CODICE DESCRIZIONE
N.08.004 Campionatore multistrati per macroinvertebrati Hester-Dendy a 10 piastre


Leggi tutto >>