Prodotti

Torrymeter misuratore di freschezza del pesce

  Cod. M.27.001
Misura la freschezza del pesce in maniera rapida e obiettiva, e il risultato non dipende da giudizi soggettivi

Applicazioni - VERIFICA DELLA FRESCHEZZA:

  • del pescato durante le gare di pesca;
  • durante la conservazione dei prodotti ittici per supporto HACCP (GDO, pescherie, etc.);
  • durante controlli qualità presso i mercati ittici;
  • controllo qualità di materie prime destinate ad ulteriori trasformazioni;
  • supporto per prove sperimentali e analisi di laboratorio.

Generalmente la freschezza del pesce viene valutata utilizzando i sensi come la vista, l’olfatto e il tatto e ciò richiede una grande esperienza, ed i giudizi ottenuti sono soggettivi e variano da persona a persona.
Le analisi di laboratorio che potrebbero supportare le analisi sensoriali richiedono attrezzature complesse e tempi lunghi, sono distruttive e non applicabili sul campo.

“Torrymeter” è uno strumento che misura la freschezza del pesce in maniera rapida, fornendo un dato obiettivo.

Per valutare la freschezza di un lotto di solito non basta un singolo campione. Usando “Torrymeter” anche personale non specializzato può prelevare un adeguato numero di campioni, valutarli separatamente, calcolare i valori medi, emettere un giudizio in pochi minuti.

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO
La ricerca iniziale che ha portato allo sviluppo del misuratore di freschezza del pesce è stata condotta a Torry Research Station, ad Aberdeen, in Scozia.

Si è osservato che dopo la cattura dei pesci, durante lo spoilage, si ha una degradazione delle componenti tissutali e un’alterazione sistematica delle proprietà dielettriche della pelle e del muscolo dei pesci. Queste alterazioni, che si verificano a livello microscopico, sono associate  a notevoli cambiamenti dell’apparenza, dell’odore, della consistenza e del sapore, che si modificano durante il deterioramento e che sono utilizzati come parametri per giudicare la freschezza del pesce. Quindi, una determinazione accurata delle proprietà dielettriche dà una misura della freschezza del pesce.

La base dello strumento (sensing head) è costituita da due coppie di elettrodi concentrici. Questa sezione di rilevamento viene appoggiata direttamente sulla pelle del pesce. Una corrente alternata passa attraverso il pesce, viene cosi rilevata la tensione tra le coppie esterni di elettrodi e la coppia di elettrodi interni. L'angolo di fase tra la corrente e la tensione viene misurata e convertita elettronicamente per consentire la visualizzazione digitale su una scala con un intervallo compreso tra 0 - 18. L'angolo di fase e quindi il valore determinato diminuisce durante lo spoilage (deterioramento). La corrente che passa attraverso il pesce è di circa 1 mA e quindi non è pericolosa per l'operatore e non danneggia il pesce.
Tra gli elettrodi di misura  ci sono due elettrodi ausiliari. Questi elettrodi, in combinazione con uno degli elettrodi di carbonio, servono per verificare che vi sia  il giusto contatto con il pesce. Il dispositivo di rilevamento impedisce che le letture vengano eseguite in condizioni inappropriate ovvero in aria, o nel ghiaccio.
Poiché l'angolo di fase dipende dalla temperatura e dalla freschezza, la lettura visualizzata dallo strumento deve essere corretto con il valore che avrebbe mostrato alla temperatura di riferimento di 0 ° C.
Lo strumento è alimentato da batterie ricaricabili inserite all'interno dello strumento. Esse hanno una capacità sufficiente per consentire il funzionamento dello strumento per un'intera giornata di lavoro.

 

 

 

CODICE DESCRIZIONE
M.27.001 Misuratore di freschezza del pesce “Torrymeter”